Vivere a Cagliari – case e appartamenti

vendesi_.jpg
La domanda delle case a Cagliari è scesa e i tempi di attesa per chi vuole vendere si sono triplicati.

Se un tempo in circa due mesi si riusciva a vendere un immobile, ora sembra che siano necessari almeno cinque mesi e mezzo.

Segnali di frenata, insomma, nel mercato della casa; anche se, a guardare il listino dei prezzi medi al metro quadro, non si direbbe. La zona di La Vega che si conferma la più cara in assoluto (per una casa signorile di nuova costruzione si pagano in media 4.300 euro al metro quadro, grazie alla vicinanza all’università), seguita da viale Trieste (che si aggira intorno ai 4.000), mentre i valori più bassi si registrano a Is Mirrionis e Pirri, dove si può acquistare un appartamento da ristrutturare a 1.100 euro il metro quadro.

Se si considera la  fascia media, un appartamento in buono stato a San Benedetto, zona apprezzata per la sua vicinanza all’università, può
costare fino a 3.000 euro al metro quadro. A muovere il mercato cagliaritano sono in gran parte i 21 mila studenti universitari, metà dei
quali viene da fuori provincia.

Sfogliando gli annunci immobiliari di Cagliari su Attico.it come anche gli annunci immobiliari di Cagliari su SoloCase.it, constatiamo che il quartiere di Sant’Avendrace è una zona interessante se si desidera acquistare casa: qui piccole palazzine di quattro piani signorili vengono vendute a 2.600 euro al metro quadro.

In rivalutazione è anche la zona di Pirri, dove si stanno abbattendo dei condomini per far spazio a nuove realizzazioni,vendute a prezzi fra i 2.500 e i 2.800 euro al metro quadro.

A Stampace alta i prezzi si aggirano intorno ai 2.300 euro al metro quadro. Quotazioni più elevate per le abitazioni di Stampace bassa, più signorili e valutate intorno ai 2.800 al metro quadro.

Incremento delle richieste a Fonsarda, dove la nascita di numerose attività commerciali ha fatto lievitare i prezzi dei condomini costruiti negli anni ’70 che si trovano in questa zona.

Condomini anni ’70 in vendita anche a Monte Urpinu, dove si possono trvare appartamenti signorili tra i 2.850 e i 3.600 euro al metro quadro e abitazioni più economiche da ristrutturareintorno ai 1.700.

Via della Pineta è una zona comemrciale, dove palazzi degli anni ’60 sono valutati, in buone condizioni, intorno ai 2.300 euro al metro quadro.

Vivere a Cagliari – case e appartamentiultima modifica: 2009-05-14T19:03:00+02:00da feedwrite
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento