Adottare a distanza per salvare un bimbo

 

helpful_tips_banner.jpg

 

Vivere, viaggiare e godersi il mondo significa anche rendersi conto di quello che succede e prendersene cura.Troppo spesso si sottovaluta la situazione dei bambini che vivono nei paesi del mondo più in difficoltà, quelli che per vari motivi vivono per strada, senza i genitori, o muoiono di fame e di sete o ancora sono sfruttati e utilizzati come soldatini in guerre che con loro non hanno nulla a che fare.

 

Cambiare la situazione è possibile con l’adozione a distanza che garantisce ai bimbi in difficoltà tutto l’amore di una famiglia, un posto caldo e sicuro in cui vivere, le cure mediche di cui hanno bisogno e l’istruzione necessaria e farli diventare adulti indipendenti e sereni, ma le soluzioni e le possibilità di aiutare concretamente sono molte, anche per chi non vuole o non può scegliere di aiutare a lungo termine. I regali solidali o i biglietti d’auguri solidali, per esempio, sono un ottimo modo per sfruttare le occasioni speciali che meritano un regalo o un augurio e renderne partecipe anche chi è in difficoltà.

 

Togliere un bambino dalla strada significa ridargli la possibilità di un futuro diverso, che contribuirà a migliorare anche la sua comunità, per evitare che altri bimbi si trovino nella stessa situazione.

Adottare a distanza per salvare un bimboultima modifica: 2009-06-05T18:41:00+02:00da feedwrite
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento